Questo sito usa i cookies, per offrire i servizi, personalizzare le pubblicità ed analizzare il traffico del sito. Usando questo sito web, Lei accetta questi termini e queste condizioni.
(lu-ve: 7-16:30) it@tomket.com

Condizioni generali di vendita

1. Disposizioni generali

Le condizioni di vendita rendono i rapporti commerciali con i clienti legalmente vincolanti per entrambi parti. I diritti e doveri del venditore e del compratore sono regolati dall'ordinamento giuridico della Repubblica Ceca e da questi condizioni generali di vendita. In caso di lite, è concordata la competenza del Tribunale di České Budějovice (la Corte distrettuale, precisamente Tribunale di České Budějovice in funzione della competenza per materia).

Venditore:
TOMKET, s.r.o., n. identificativo 25123998, con sede a Praha 1, Vojtěšská 245/1, PSČ 110 00, iscritto nel Registro commerciale del Tribunale municipale di Praga, sigla di riferimento C.51699

Compratore (cliente):
Compratore (consumatore secondo il Codice civile, o impreditore, se l'acquisto si riferisce ai suoi affari) trasmette solo i suoi dati personali al venditore all'inizio del rapporto commerciale. I rapporti giuridici tra venditore e compratore, i quali non sono regolati da questi condizioni di vendita, si attengono alle disposizioni competenti dell'articolo nr. 89/2012, del Codice Civile i ai suoi regolamenti conformi.

2. Sicurezza e tutela delle informazioni

Il venditore dichiara che tutti i dati personali dei clienti sono privati, verranno trattati solo per la realizzazione del contratto con il cliente. I dati personali non verranno pubblicati o comunicati ai terzi soggetti con eccezione della situazione connessa alla distribuzione o al pagamento, collegata alla merce ordinata (communicazione del nome e dell'indirizzo della consegna).

3. Ordine della merce

Il cliente ordina la merce tramite il sito dell'e-shop del venditore. L'ordine deve contenere il tipo della merce, la quantità, il prezzo, il nome, i dati di contatto e l'indirizzo della consegna. L'ordine serve come proposta del contratto di vendita ed confermandola, il cliente dichiara di accettare le condizioni generali di vendita e le condizioni di reclamo. Tale ordine verrà confermata da parte del venditore mediante una email entro 24 ore successive alla registrazione dell'ordine. In caso della mancanza della merce ordinata in magazzino, il venditore informa il cliente di un altra data della consegna, o propone la consegna della merce adeguata.

In questo contesto il venditore deve avvisare il compratore della formulazione del § 1820 art. 1 del Codice Civile e comunica che:
- il compratore non fa fronte alle spese connesse alla comunicazione elettronica (fa fronte alle spese della consegna ecc.),
- il deposito non viene richiesto, con le eccezioni elencate sotto ( per ulteriori informazioni vedi punto 4 delle condizioni generali di vendita),
- il compratore ha il diritto di recedere dal contratto secondo le condizioni stabilite dalla legge ( per ulteriori informazioni vedi punto 7 delle condizioni generali di vendita),
- il compratore, nel caso del recesso dal contratto, sosterrà i costi per la restituzione della merce; in questo contesto il venditore avvisa il cliente che in relazione al carrattere e al volume della merce, la restituzione via posta non potrebbe essere possibile,
- il compratore, nel caso del recesso dal contratto, è responsabile di qualsiasi svalutazione della merce, causata da una manipolazione diversa da quella derivata da natura, caratteristiche e funzionamento della merce,
- il compratore ha il diritto, nel caso del reclamo, di rivolgersi all'organo di vigilanza competente

Confermando l'ordine, il cliente dichiara di accettare il prezzo della merce. Nel caso dell'interesse di abbassare il prezzo rispetto a quello concorrenziale, è neccessario di concordare tale prezzo con il venditore in anticipio ( prima della conferma dell'ordine). Il venditore si riserva il diritto di cambiare il prezzo senza preavviso. L'aggiustamento del prezzo retroattivo non è possibile.

Il cambiamento dell'indirizzo di fatturazione è possibile solo nel stesso mese in cui la fattura è rilasciata, a base della richiesta del cliente. L'operazione viene tassata con di una somma di 8€, che viene utilizzata per pagare i costi associati a questa operazione.

Ordinando la merce sul sito internet del venditore, il compratore consente di ricevere la newsletter dal venditore. Il consenso può essere revocato in ogni momento.

Gli pneumatici con il segno DEMO o ZR, sono stati esposti dalla nostra azienda o montati sui veicoli. I chilometri fatti di questi pneumatici sono circa 50 chilometri. Gli pneumatici con questi titoli verde sono offerti in un regime speciale per i prezzi di liquidazione.

4. Condizioni di pagamento

La merce ordinata viene pagata dal compratore attraverso il metodo, che ha scelto durante l'ordine. La merce rimane pertanto di proprietà dell venditore fino al pagamento. Nel caso dell'ordine di pneumatici di grandi dimensioni o dell'ordine della somma di più di 1000 euro (Iva inclusa), il venditore può richiedere versamento della caparra pari al 50% del prezzo totale dell'ordine. La caparra pagata sarà compresa nel prezzo di acquisto.

Metodo di pagamento: pagamento via bonifico, con la carta.

5. Reclamo – vedi il sistema del reclamo, punto 8 di questi condizioni generali di vendita

I reclami vengono trattati secondo una procedura standard in conformità con la legislazione applicabile. Raccomandiamo ai nostri clienti di fare attenzione alla accettazione della merce, in considerazione dei danni potenziali, e così prevenire le eventuali incoerenze.

6. Condizioni di consegna

La merce viene spedita dai nostri magazzini entro le 18:00 ogni giorno lavorativo. Il venditore comunica la data della consegna al cliente durante la confermazione dell'ordine. La maggioranza degli ordini viene consegnata entro 7 giorni lavorativi, gli pneumatici che non sono disponibili vengono consegnati circa entro 14 giorni lavorativi. Il venditore informa il cliente della data prevista di consegna e di un potenziale ritardo. Questa informazione viene comunicata al cliente insieme alla confermazione dell'ordine. Il venditore si riserva il diritto di spostare la data prevista della consegna di 3 giorni lavorativi. Nel caso del sovraccarico dei corrieri, la data della consegna può essere prolungata di 3-7 giorni lavorativi.

La consegna dei pacchetti nell'Italia viene realizzata mediante il corriere. Nel giorno della consegna, il corriere contatta il cliente tramite sms, in cui gli vengono comunicati i dettagli del ricevimento, l'ora prevista della consegna o le altre informazioni. La spedizione si consegna di solito dalle 8 alle 18 nei giorni lavorativi (l'ora precisa della consegna non può essere controllata, però può essere precisata dopo la messa in conttato con il corriere). Nel caso dell'assenza del cliente sull'indirizzo indicato, il corriere lascia un avviso e cerca di consegnare i pacchetti il giorno lavorativo successivo. Il pacchetto può essere seguito sul sito internet del corriere, inserendo il codice, il quale viene mandato al cliete tramite e-mail dopo la consegna dei pacchetti al corriere.

Il compratore è obbligato a controllare lo stato della merce con il corriere immediatamente dopo la consegna – soprattuto il tipo e la quantità della merce secondo la bolla di consegna allegata, e se imbalaggio non è dannegiato.

Nel caso dell´ordine di pneumatici pesanti e di grandi dimensione con un peso superiore a 31,5 kg - si tratta di pneumatici per autocarri R17,5, R19,5, R22,5, agro e industriali, e qualche SUV atipico, il costo del trasporto sarà risolto con il cliente individualmente.

7. Diritto di recesso

Il compratore ha diritto, secondo il § 1829, del Codice Civile, di revocare dal contratto di vendita entro 14 giorni a partire dal ricevimento della merce. Nel caso della consegna pezzo per pezzo, il termine si conta dal ricevimento della ultima consegna. La revoca deve pervenire in forma scritta, è sufficiente inviare una email all'indirizzo di posta elettronica: it@tomket.com, o la revoca può essere pervenuta compilando il modulo di esempio secondo il Codice Civile. Se il cliente decidesse di usufruire del diritto di recesso, dovrebbe restituire la merce non danneggiata e senza alcun segno di usura al nostro magazzino. Prima della restituzione della merce, il cliente invia e-mail, in cui comunica il numero della fattura e il numero del conto corrente, su quale vuole rimborsare la somma pagata, con esso il cliente accetta la restituzione dei soldi sul conto corrente. Dal rimborso verranno tolti i costi associati alla restituzione (sopratutto le spese di trasporto della merce). Il venditore è obbligato di rimborsare la somma entro 14 giorni a partire dal ricevimento del recesso dal contratto, pero non prima della consegna della merce al magazzino o prima della spedizione.

Il venditore ha il diritto di recedere dal contratto in qualsiasi momento senza indicare il motivo. Le parti concordano che l'acquirente rinuncia a qualsiasi richiesta di rimborso dei danni in questo caso.

8. Sistema di reclamo (Il difetto di conformità e la garanzia legale della qualità)

Condizioni generali del reclamo (il difetto di conformità )

Obblighi del cliente
Il cliente è obbligato a controllare scrupolosamente lo stato della merce consegnata e avvisare immediatamente il venditore dei difetti scoperti. Per quanto riguarda i reclami, il cliente ha la possibilità di fare il reclamo giustificato tramite una delle due modalità possibili:
a) tramite e-mail all'indirizzo del venditore: it@tomket.com
b) tramite posta all'indirizzo del venditore Tomket s.r.o., Tolarova 630, 384 51 Volary o Jetřichov 165, 549 83 Jetřichov o Nové město, 374 01 Trhové Sviny

Obblighi del venditore
Il venditore è responsabile per i difetti, che si manifestano nel momento della consegna, secondo il § 2161 e successivi del Codice Civile. Il venditore decide il reclamo entro 30 giorni lavorativi, in questo termine non è incluso il tempo corrispondente per esaminare i difetti, a base del tipo della merce o del servizio. Il venditore contatta il cliente via email o per telefono.

Il reclamo effetuato durante il periodo della garanzia (la garanzia legale della qualità secondo il § 2113 del Codice Civile)
a) La garanzia è a vita ( ciò include il tempo in cui gli pneumatici hanno il disegno di battistrada che permette l'utilizzo in conformita della legge), copre i difetti di fabbrica pero non si riguarda di l'usura. Gli pneumatici autocarri o di utilità hqanno la garanzia legale di 12 mesi per le persone giuridiche e di 24 mesi per le persone fisiche. Gli pneumatici venduti due anni fa, vengono eventualmente rimborsati con la somma corrispondente a battistrada rimanente sopra il limite stabilito dalla legge. La garanzia legale inizia dal giorno del ricevimento della merce e finisce con fine del prodotto o la morte del cliente.
b) Nel caso che il difetto può essere eliminato, il venditore deve eliminarlo gratuitamente. Nel caso che il difetto non possa essere eliminato, la merce viene cambiata al carico del venditore.
c) Il diritto di far valere la garanzia legale scade nei seguenti casi:
- nel caso del montaggio e manipolazione inesperti o nel caso che la merce non venga utilizzata in conformità degli avvertimenti specificati nelle istruzioni per l'uso,
- nel caso che la merce venga utilizzata nelle condizioni diverse da quelle consigliate nelle istruzioni per l'uso o nel caso della violazione delle altre regole tecnologiche,
- nel caso dei danni causati dalla forza maggiore,
- nel caso dei danni causati da sovraccarico di merce o nel caso che la merce non venga utilizzata in conformità delle regole tecnologiche indicate nelle istruzioni per l'uso,
- nel caso dell'usura dei pneumatici ai limiti stabiliti dalla legge.

Procedura di ricambio (reclamo) della merce
Il cliente è obbligato a contattare immediatamente il venditore via email o per telefono. A base di questa conversazione, il venditore propone il modo del trasporto della merce al proprio indirizzo, o il compratore ha la possibilità di assicurare il trasporto da solo. Dopo la consegna della merce al venditore, il venditore avvisa il compratore e si inizia la procedura di ricambio concordato o la procedura di reclamo stabilita dalla legge.
Nel caso che il cliente scopre qualche irregolarità nella fattura, che fa parte della consegna, o nel caso che la fattura non venga consegnata, deve contattare immediatamente il venditore. Il venditore modifica la fattura secondo le esigenze del cliente ( se la legge lo permette ) e la invia via email al cliente.
Nel caso di clienti stranieri con partita IVA valida, il loro acquisto è esente da IVA

Accettazione della consegna-raccomandazione
È nell'interesse del cliente, di controllare il contenuto della consegna durante il ricevimento della merce. Eventuali reclami riguardanti la quantità, il tipo della merce o i danni causati durante la consegna non vengono presi in considerazione. Firmando la bolla di consegna il cliente conferma di aver ricevuto la spedizione in ordine.
Dato che il trasporto della merce viene effettuato dalla terza parte, preghiamo i nostri clienti di seguire la procedura seguente:
Preghiamo i clienti di controllare lo stato della merce durante la consegna. Se è tutto in ordine, bisogna confermare la consegna della merce firmando la bolla di consegna. Firmando la, il cliente conferma di aver ricevuto la merce senza difetti e nella quantità indicata nella bolla di consegna.
Nel caso che la merce sia danneggiata al momento del ricevimento o se il numero o il tipo della merce non corrispondono alle informazioni indicate sulla bolla di consegna, è neccessario di segnalarli sul documento di trasporto (bolla di consegna). Se la merce è visibilmente danneggiata, il cliente ha il diritto di rifiutarla.
Nel caso che le informazioni sui danni non vengono segnalate sul documento di trasporto (bolla di consegna), il reclamo non deve essere iniziato.

Dal 1.2.2016 l'Ispezione Commerciale Ceca fa da mediatore nel caso della lite. Con riferimento a questa notizia, informiamo i nostri clienti, in caso di disaccordo con la decisione del reclamo, più precisamente nel caso della lite sul contratto di compravendita, che dal 1.2.2016 hanno il diritto di rivolgersi all'Ispezione Commerciale Ceca con la proposta di risoluzione extragiudiziale delle controversie. Ispezione Commerciale Ceca fa da mediatore. Tutte le informazione è possibile trovare sul sito dell' Ispezione Commerciale Ceca ( www.coi.cz) e nella legge nr. 634/1992 sulla tutela del consumatore, nella Raccolta di leggi.

9. Condizioni per i clienti fuori dalla Repubblica Ceca

Nel caso che la merce ordinata venga spedita fuori Repubblica Ceca, vengono apportati i seguenti cambiamenti delle condizioni generali di vendita e del contratto d'acquisto. Il venditore compie il suo dovere di consegnare la merce, al momento in cui mette a disposizione la merce al cliente in alcuna sua sede o officina. O al momento in cui la merce viene consegnata per il trasporto al corriere scelto dal cliente. Il prezzo di acquisto viene pagato al più tardi con la consegna al cliente, a questo momento il cliente acquista il diritto di proprietà. Il rischio della perdita casuale o del deterioramento casuale della merce venduta passa dal venditore al cliente al momento della consegna della merce al cliente o al corriere. La merce viene consegnata al cliente dopo il pagamento.

Il venditore non è responsabile di sdoganamento o di pagamento delle altre tariffe collegate all'importazione al paese scelto dal compratore. Il compratore è obbligato di assicurare tutti i requisiti relativi all'importazione, soprattutto di pagare lo sdoganamento e le altre tariffe collegate all'importazione d'accordo con la legislazione giuridica del paese destinato.

Per esaminare le disposizioni del contratto concluso e per le eventuali lite sul questo contratto è decisiva la legge della Repubblica Ceca. L'applicazione del diritto di acquisto ONU (convenzione delle Nazioni Unite del 16.04.1980 sui contratti relativi all’acquisto internazionale delle merci ) è esclusa.

10. Raccolta e recupero dei pneumatici fuori uso

Per assicurare il ritiro dei pneumatici fuori uso- i clienti possono contattre la società partner Ecopneus sul sito : http://www.ecopneus.it/.

Nel caso che sia obbligatorio, il contributo ambientale sarà segnalato sulla fattura separatamente. Contributo ambientale ai sensi dell'art. 228 del D. Lgs. 3 aprile 2006, n.152.

11. Vigore

Le presenti condizioni generali sono entrate in vigore il 1.1.2014.

12. Politica della qualità e della tutela dell'ambiente

L'azienda si impegna a sostenere questa politica a prestare attenzione alla protezione ed all'utilizzo delle risorse necessarie. Si impegna a creare le condizioni necessarie per mantenere e migliorare il sistema della gestione integrata secondo le esigenze della regola ČSN EN ISO 9001 e ČSN EN ISO 14001.

La soddisfazione della gente associata alla nostra azienda dipende dalla qualità dei servizi offerti:

Clienti:

Il cliente è il più importante per la nostra azienda, per questo motivo, ci adoperiamo per soddisfare le esigenze ed i desideri dei clienti. Cerchiamo a convincere i nostri clienti attraverso la qualità e la velocità dei servizi. Cerchiamo ad offrire il migliore servizio clienti possibile grazie al nostro atteggiamento cordiale.

Nostri dipendenti:

Offriamo un ambiente lavorativo stabile, dove si apprezza la dedizione e la diligenza. Per noi è importante aumentare regolarmente la qualificazione professionale la fedeltà e la soddisfazione dei nostri dipendenti.

Nostri partner:

>I nostri partner hanno la nostra fiducia per quanto riguarda l'affidabilità e la qualità dei servizi da loro offerti. Il loro sopporto è molto importante per il nostro successo totale. Poniamo l'accento sulla cooperazione di lunga durata con i nostri partner. La nostra azienda ha stabilito le procedure per valutare regolarmente i nostri partner, ciò garantisce la cooperazione di qualità di lunga durata.

Nostra siocetà:

La nostra azienda si impegna al compimento nell'ambito della responsabilità sociale e della responsabilità ambientale. La nostra azienda considera l'assicurazione della salute e della soddisfazione dei suoi dipendenti e la protezione dell'ambiente come responsabilità primaria. Si impegna a rispettare tutti i regolamenti in vigore e gli altri obblighi collegati con la tutela ambientale. La nostra azienda partecipa al miglioramento dell'influenza della società sull'ambiente.

13. Etichettatura UE dei pneumatici

Dal 1.11.2012 è entrata in vigore la direttiva UE 1222/2009. Secondo la direttiva tutti gli pneumatici in vendita all’interno dell'Unione Europea devono essere classificati nell’etichettatura secondo tre caratteristiche di performance. Questa si applica nel caso degli pneumatici di autovetture, furgoni leggeri e pesanti. Non si applica nel caso degli pneumatici rivestiti, pneumatici moto, pneumatici professionali Off-Road, pneumatici da gara, pneumatici dotati con dispositivi integrati per migliorare la trazione quali pneumatici con borchie (spikes), pneumatici speciali per il montaggio sui veicoli immatricolati prima del care 1 ottobre 1990, pneumatici con indice di velocità massimale ammessa di 80 km/h, pneumatici con cerchioni avendo un diametro nominale inferiore o uguale di 254 mm oppure superiore uguale di 635 mm e degli pneumatici fabbricati prima il 01.07.2012.

14. Indicazioni degli pneumatici

I pneumatici vengono descritti sulla base dei dati forniti dai produttori. Non siamo responsabile per eventuali errori.

l numero DOT indica informazioni sulla data di produzione dello pneumatico. I primi due numeri indicano la settimana di produzione, l'ultimi due l'anno. Il numero DOT può variare secondo le consegne.